Infermieri, una petizione on line contro il demansionamento

Il gruppo Facebook ‘Infermieri uniti’ ha deciso di lanciare una petizione on line contro il demansionamento infermieristico che “da circa 20 anni affligge la categoria ledendo la nostra dignità e professionalità, provocando ripercussioni sul proprio stato di salute (burnout, stress ecc) e di conseguenza una diminuzione della qualità dell’assistenza”.
Il problema, infatti, è che”al professionista infermiere è richiesto di svolgere mansioni domestico/alberghiere; eseguire l’igiene dei pazienti, posizionare padelle e pappagalli, dispensare, chiudere bidoni della spazzatura, riordinare le stanze di degenza”: mansioni inferiori e che – secondo gli infermieri – dovrebbero essere delelgate alle categorie ausiliarie di supporto.
“Stiamo cercando di raggiungere il maggior numero di firme in modo da coinvolgere tutta la popolazione e successivamente consegnarla al ministro della Salute, Ipasvi, Miur e ai maggiori sindacati rappresentativi”, sottolineano i promotori, “Questo è solo il primo passo: abbiamo intenzione di fare una manifestazione di fronte il ministero della Salute in modo da sensibilizzare cittadini e media”.

FIRMA ANCHE TU LA PETIZIONE DEGLI INFERMIERI

Un'infermiera

Un’infermiera

1 commento

  1. Elvira in 2017-10-24 il 10:25 pm

    Ogni giorno perdo sempre di più fiducia in questo lavoro, siamo alla frutta.

Lascia un commento





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: